Tour dell’Arte – PARMA e I LUOGHI VERDIANI

Tour dell’Arte – PARMA e I LUOGHI VERDIANI

  • Categoria dell'articolo:news / tour_arte

PARMA E I LUOGHI VERDIANI

Capitale della Cultura 2020
“la cultura batte il tempo”

Sabato 14 aprile

Prosegue il Tour dell’Arte Cral, una serie di viaggi per le maggiori città del centro nord per “passeggiare” tra arte e cultura e scoprire le bellezze che l’Italia offre.
Vi aspettiamo alla scoperta della storia e del nostro patrimonio artistico!

111

PROGRAMMA

Parma, magnifica città le cui origini risalgono all’età del bronzo, ebbe un primo nucleo urbano sotto gli Etruschi che ne diedero il nome. Famosa per i suoi eleganti monumenti e soprattutto per piazza del Duomo, uno dei maggiori esempi dell’arte romanica italiana: ne fanno parte il Duomo, che mescola elementi romanici e gotici, il Battistero a base ottagonale, la Chiesa rinascimentale di S. Giovanni Evangelista, con affreschi del Correggio. Visiteremo la Cattedrale, edificio simbolo della città e il Teatro Farnense, opera seicentesca unica nel suo genere.

Pranzo libero dalle 13:00 alle 15:00.

I luoghi verdiani

Trasferimento in pullman a Busseto, caratteristica cittadina, ricca di storia e tradizioni: fu sede della signoria dei Pallavicino ed è qui che nasce e cresce il talento naturale del Maestro Giuseppe Verdi, autore di pagine musicali indimenticabili. Qui conosceremo la storia del maestro.
Giuseppe Verdi, nato a Busseto, giunse a soli 14 anni a Milano per studiare musica e a soli 26 propose la sua prima opera alla Scala. Dopo aver attraversato un lungo periodo di crisi a causa della prematura morte della moglie e dei suoi unici due figli, Verdi presenta alla Scala il “Nabucco”, ritenuta l’opera più risorgimentale del compositore. Dopo 57 repliche alla Scala la porta anche all’estero, a Parigi, Lisbona, Amburgo, Vienna, Barcellona fino a Buenos Aires e New York! Nel 1846 si trasferisce a Parigi ed inizia a lavorare per l’Opéra. Nel 1843 intraprende una relazione, destinata poi a durare per mezzo secolo, con la soprano Giuseppina Strepponi. I due si sposano nel 1859 e resteranno inseparabili fino alla morte della donna, nel 1897, a causa di una polmonite.
Dopo la sua morte gli sono stati dedicati in Italia tre conservatori, molti teatri, monumenti e statue tra cui un’intera piazza, la Verdi Square di Manhattan a New York. Fu talmente amato, che i milanesi nel gennaio del 1901, quando fu colpito da un ictus e stava per morire, cosparsero di paglia le strade intorno all’albergo dove risiedeva, per non disturbarlo con il rumore degli zoccoli e delle carrozze e permettergli di riposare.

222

A pochi minuti da Busseto, Sant’Agata dove visiteremo Villa Verdi, uno dei luoghi più amati dal Maestro, in cui nel 1851 sì stabilì con la sua seconda moglie, Giuseppina Strepponi. Vi ospitò numerosi amici, tra cui il librettista e compositore Arrigo Boito. Dopo la morte della Strepponi, nel 1897, il maestro continuò ad abitare a Sant’Agata, seppur in maniera meno assidua, poiché, negli ultimi anni, Verdi amava trascorrere il periodo invernale presso il Grand Hotel et de Milan, dove morì nel 1901.

Dopo la morte del compositore, la villa è divenuta un museo e di essa si possono visitare le stanze aperte al pubblico, tra cui la stanza da letto di Verdi, quella della Strepponi, lo spogliatoio, lo studio con il pianoforte del maestro e la ricostruzione della camera dell’hotel Milan dove si spense . Al di fuori della villa, si possono visitare il grande parco con le grotte, la ghiacciaia e il bellissimo ponte rosso, le carrozze e le cantine.

333

ORARI INDICATIVI
07.45: prima partenza da Milano Cadorna
08.00: seconda partenza Milano Lampugnano
10.30: arrivo a Parma, visita centro storico, ingressi a Teatro Farnese e Cattedrale
13.00 – 15.00: pranzo libero
15.00: ritrovo e trasferimento in bus
16.00: passeggiata per le vie di Busseto
17:00: visita Villa Verdi
18.00: rientro a Milano (arrivo previsto 19.45/20)

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
Min. 20 partecipanti paganti € 59 soci – € 64 non soci
Min. 25 partecipanti paganti € 52 soci – € 57 non soci
Min. 30 partecipanti paganti € 47 soci – € 52 non soci

LA QUOTA COMPRENDE
viaggio in pullman, servizio visita guidata, biglietti d’ingresso: Teatro Farnese, Cattedrale, Villa Verdi, assicurazione.

ESCLUSO
pranzo, extra personali, tutto quanto non espressamente citato sopra.

PRENOTAZIONI ENTRO MERCOLEDÌ 28 MARZO PER INFO:

CRAL Città metropolitana di Milano |  Tel. 02 7740 6815 |cral@cittametropolitana.milano.it